Se i consumatori aspettavano con gioia e frenesia l’ultimo capolavoro di casa Apple, ovvero l’iPhone 5, non si può dire lo stesso per le compagnie di telefonia mobile presenti in Italia quali: 3Italia, Tim, Vodafone, Wind; che sono costrette a rincorrere una tecnologia avanzata non presente ancora sul nostro territorio. Stiamo parlando naturalmente della rete 4G LTE caratteristica principale del nuovo modello di casa Apple, che offre la possibilità ai consumatori di navigare su una rete molto più veloce della ormai superata rete 3G. La rete LTE infatti, a differenza della 3G, ha la capacità di raggiungere una velocità in Download di 45-50 Mbps nonostante lo standard risulti arrivare a 100 Mbps. Ancora più impressionante la velocità in Upload. Infatti se con la linea 3G si sfiorava una velocità di Upload di 2 Mbps, con la LTE si potranno “ teoricamente parlando” sfiorare anche i 10 Mbps. Nel frattempo anche le potenze europee sono ancora in fase di sviluppo: la Francia agirà come l’Italia sfruttando appieno la rete LTE solo a partire dal 2013; la Germania, nonostante sin dal 2010 offre sul territorio le frequenza LTE, non ha ancora coperto tutte le regioni e nel 2013 soltanto completerà la rete 4G. Sono infatti le zone rurali ad oggi ancora sprovviste di frequenze 4G. Risposte positive infine sono arrivate anche dall’ Italia.

 

Marco Patuano, Amministratore Delegato di Telecom Italia, la settimana scorsa al “ BlogFest” avvenuto a Riva del Garda, ha rilasciato importanti informazioni circa la disponibilità della Tim ad offrire il servizio LTE in Italia. L’ annuncio di Telecom Italia è stata una provocazione diretta alla compagnia telefonica 3Italia che già dall’inizio dello scorso mese, rese nota la disponibilità del suddetto servizio. Indiscutibilmente dalla validità del servizio, l’incognita resta la tempistica ovvero: quando gli italiani potranno usufruire della rete LTE? C’è chi come 3Italia, a questa domanda ha risposto dando disponibilità già prima di Natale, chi invece come Tim ha affermato che solo dal 2013 l’Italia potrà sfruttare la velocità LTE. Wind e Vodafone invece assicureranno il servizio a partire dalla prossima primavera soltanto. Vodafone in particolare ha l’obbligo di offrire al più presto la rete 4G in quanto insieme alla società antagonista, Tim, vinse il bando di gara delle frequenza. Intanto si iniziano già a produrre e commercializzare sempre più chiavette Internet e router capaci di captare le frequenze LTE. Insomma il popolo scalpita, ormai quasi come fosse insoddisfatto dalla vecchia linea 3G, aspettando con ansia ma soprattutto con curiosità la nuova rete che renderà tutto più veloce.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (8 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Rete 4G LTE, in Italia dal 2013?, 7.0 out of 10 based on 8 ratings