Oggi chi opera nel campo tecnologico, ha come obiettivo, proporre tecnologie avanzate e non ancora obsolete. Quest’anno la tecnologia da rincorrere è sicuramente la rete Lte. Con l’acronimo Long Term Evolution, la rete Lte, o meglio conosciuta come 4G, sta ormai affascinando milioni di persone, pronte ad iniziare a vedere la rete internet con un ottica completamente differente. Per chi non sa di cosa stiamo parlando, vogliamo informarvi che il 4G è la rete internet ultra veloce. Infatti con una velocità teorica in download di 100 mb/s ed in upload di 20 mb/s, il 4G consente di scaricare file, video o musicali che siano, in pochissimi secondi. Ad oggi la rete Lte è la vera protagonista del mercato tecnologico, dato che quasi tutte le aziende che operano in esso, si ritrovano a rincorrere una tecnologia avanzata. Samsung e Apple sono le due principali case produttrici che forniscono dispositivi Lte e non è un caso che oltre il 90% dei dispositivi venduti che supportano il 4G, appartengono alla casa Sudcoreana ed a quella con sede a Cupertino. Non vi neghiamo però che questo fenomeno è dovuto anche ad una risposta mai data, dalla concorrenza. Oggi non possiamo individuare un forte concorrente di Samsung e Apple, anche se sicuramente molte aziende lavorano, giorno dopo giorno, per diventarlo.

Un probabile antagonista

Tra i tanti modelli esaminati, il BlackBerry 10, forse è lo smartphone che forse può iniziare a dare fastidio al iPhone 5( Apple) ed al Samsung Galaxy SIII (Samsung). Non staremo qui a parlarvi della scheda tecnica del telefono, ma bensì analizzeremo l’ ottima mossa che RIM, ha attuato sul suo nuovo modello di BlackBerry. Le richieste dei consumatori, hanno spinto infatti RIM ad attualizzare il BlackBerry 10, costringendo indirettamente a montare su di esso, il chip Lte. Visto solitamente come un Business Phone, il BlackBerry, vuole aumentare il target di consumatori, indirizzando il prodotto anche a consumatori che non hanno nulla a che fare con il business. Completamente Touch il nuovo BlackBerry ha tutte le caratteristiche per spopolare nel mercato della telefonia.

Primi accenni di concorrenza

Finalmente si iniziano a vedere i primi accenni di concorrenza. Dopo Nokia, tocca a RIM, e si spera che ben presto tante altre case produttrici, faranno le loro proposte. L’ unica certezza sicuramente  è dovuta alla rete 4G che ha “riacceso” un mercato, che ormai risultava essere monotono. Il 2013 ci riserverà delle sorprese sicuramente. Con la rete Lte che man mano coprirà sempre più il nostro territorio, ed i nuovi modelli di smartphone 4G che verranno prodotti,  la rete Lte sicuramente sarà la tecnologia protagonista nel 2013.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Lte: la proposta di Rim , 5.5 out of 10 based on 2 ratings