Con la tecnologia Lte che avanza giorno dopo giorno, le società che operano nel campo della telefonia, cercano sempre più di rispettare le richieste che arrivano dal  mercato. Con la rete Lte (4G) che avanza, le richieste da parte dei consumatori naturalmente cambiano. Ad oggi, gran parte dei consumatori, se dovessero acquistare un cellulare, preferirebbero acquistare un un telefonino di ultima generazione. Ad oggi se dovessimo definire uno smartphone di ultima generazione, dovremmo infatti prendere in considerazione uno smartphone predisposto alla tecnologia Lte. Per questo motivo oggi gli smartphone più quotati sono quelli marchiati Samsung, Apple, Asus, Nokia ed LG. In particolare, LG, ha da poco presentato due validissimi smartphone. Il primo si chiama  LG Optimus ed ha tutte le caratteristiche per affrontare un mercato esigente. In particolare LG Optimus ha la predisposizione alla rete 4G. Non possiamo dire lo stesso per il secondo smartphone LG, LG Nexus 4, il quale ha creato un vero e proprio caso.

Il caso Nexus 4

Disponibile in alcuni mercati da circa una settimana, il Nexus 4, ha scatenato un caso che ad oggi non ha precedenti nel mondo della telefonia. La politica LG di sfornare nell’ ultimo trimestre del 2012 uno smartphone priva di tecnologia Lte, già agli occhi dei consumatori, risultò una cosa strana, quasi un azzardo. Ma ciò che ha lasciato di stucco tutti gli appassionati del mondo della telefonia ed in particolare gli estimatori del mondo LG, è stato trovare all’interno del suddetto telefono, il Chip per la rete 4G, non potendolo sfruttare. Inizialmente nessuno credeva a questa faccenda, la quale non attirava minimamente l’attenzione dei consumatori. Il tutto è nato da una curiosità da parte iFixit, il quale come ben sappiamo, spesso si ritrova a smontare totalmente dispositivi elettronici, per studiarne tutte le caratteristiche e tutti i pezzi assemblati all’ interno. iFixit infatti, sezionando il Nexus 4, ha trovato al suo interno il Chip che riesce a supportare la rete 4G. Se vi state chiedendo se il Nexus 4, può navigare in Lte, devo subito stopparvi e contraddirvi. Infatti il solo Chip Lte non basta. Ci vorrebbe infatti un’ antenna particolare che riuscirebbe a captare le frequenza Lte, che al momento è assente nel Nexus. Non sappiamo ad oggi se LG ha in programma un aggiornamento dello “smartphone claudicante”, anche se ci risulterebbe strana se si pensasse ad un aggiornamento per uno smartphone in commercio da una settimana.

Un telefono comunque valido

Con uno schermo di poco inferiore ai 5 pollici ed un processore Snapdragon S4 Pro da ben 1500 MHz con chip grafico Adreno 320 ed un’eccezionale  memoria RAM da ben 2 GB, in Nexus 4 resta comunque uno smartphone validissimo. Se ci aggiungiamo anche la fotocamera da 8 megapixel ed il sistema operativo Android 4.2, allora cadono sicuramente tutti i dubbi. Da tenere in considerazione anche i prezzi i quali sono di 300 euro per la versione da 16Gb e di circa 400 per la versione da 32 Gb. Per tutti coloro i quali ad oggi non necessitano della tecnologia Lte, il Nexus sembrerebbe un ottimo telefonico da tenere assolutamente in considerazione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Il caso Lg Nexus 4: Chip Lte presente, manca l’antenna., 10.0 out of 10 based on 2 ratings