Huawei dimostra ancora una volta di avere lo sguardo proiettato verso il futuro; infatti, oltre a volgere costantemente l’attenzione alla realizzazione di smartphone e tablet Android in continua evoluzione, il colosso cinese ha deciso di creare una sinergia con un altro gigante delle telecomunicazioni, Samsung, in un progetto che prevede, entro il 2020, l’attivazione delle reti 5G, che saranno nettamente più veloci (100 volte in più) della piattaforma 4G oggi in uso.

Un progetto già avviato

Secondo quanto affermato dal CEO di Huawei Ken Hu all’autorevole rivista Forbes, l’azienda ha già messo al lavoro circa un centinaio di ingegneri (tutti appartenenti all’area ricerca e sviluppo) per la realizzazione di tale progetto. La nascita di network mobile del futuro è, per il CEO, di fondamentale importanza per una costante e proficua presenza nella società moderna di oggi. Inoltre, nel corso della sua lunga intervista a Forbes, Ken Hu ha parlato anche dei nuovi dispositivi tecnologici da indossare(come ad esempio gli occhiali Google Glass, già testati con successo negli Stati Uniti, in Ohio, da un medico) che, a suo parere, rappresenteranno negli anni a venire un proficuo business.

Il futuro è dietro l’angolo

Il gruppo Global Mobile Suppliers Association, ha di recente condotto una ricerca, la quale attesta che attualmente ci sono circa 200 operatori che offrono connessioni mobili 4G in 75 paesi del mondo; l’idea del colosso cinese è quella di portare nuovi network nei paesi mancanti. Tale scopo dovrebbe essere raggiunto entro il 2018-2020, quando circa la metà della popolazione di tutto il mondo potrebbe accedere al 4G collegandosi direttamente dai propri smartphone e tablet, con una velocità di circa 100 Mps. Ciò fornirà il definitivo sprone allo sviluppo economico, laddove ora l’impossibilità di sfruttare adeguatamente la rete costituisce un duro ostacolo al commercio e all’industria.

Vi è da sottolineare inoltre che l’attivazione della nuova piattaforma 5G permetterebbe di raggiungere dei risultati eccezionali, come ad esempio scaricare un film in alta definizione in un solo secondo, aprendo di fatto interessanti scenari per quanto riguarda la ricezione delle varie forme di intrattenimento in rete (ad esempio i film in 3D).

In virtù del progetto pocanzi menzionato, si può affermare che Huawei ha l’intenzione di recitare, negli anni a venire, un ruolo da protagonista, non solo a livello tecnologico ma anche a livello industriale e commerciale.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)