Spesso i consumatori, grazie ad un mercato tecnologico ricco il quale giorno dopo giorno offre nuovi dispositivi, si ritrovano a dover scegliere se acquistare uno smartphone come l’iPhone 5, il Samsung Galaxy SIII, il Nokia Lumia e tanti altri modelli, o un Tablet in particolare tra quello di casa Apple ovvero l’iPad o quello di casa Samsung cioè il Galaxy Tab. Ma ci sono delle alternative?

Smartphone + Tablet? Diversi risultati poco soddisfacenti

Nonostante ci siano stati da parte di molte case produttrici tentativi nel cercare di incorporare uno smartphone ed un Tablet in un unico scheletro, purtroppo dobbiamo dire che  ad oggi ciò che ci restano sono soprattutto risultati non soddisfacenti. Samsung forse è stata l’unica casa a fornire un prodotto abbastanza convincente come il Samsung Galaxy Note. C’è da dire che se inizialmente fu molto apprezzato, col passare del tempo il Note è stato giudicato da molti un dispositivo scomodo a tutti gli effetti. Ci riferiamo naturalmente alla grandezza (schermo da 5,3 pollici) che risultò eccessiva a tal punto da diventare un hand-phone, telefono da mano, dato che molte persone, non potendolo inserire in tasca, erano costrette a tenerlo in mano. Il mercato di questi “Ibridi” però continua per fortuna ad andare avanti, e se dico “per fortuna” è solamente perché finalmente si iniziano a vedere i primi risultati positivi.

Arriva il primo risultato positivo: l’Asus Padfone

In particolare, se Samsung ha ormai terminato il progetto del Galaxy Note II, la risposta arriva da Asus che già sta iniziando a commercializzare il nuovo ibrido chiamato Padfone 2. Il Padfone 2 ha spiazzato tutti, sconvolgendo il mercato degli smartphone e dei Tablet, che oramai era da un po di tempo nelle grinfie di Apple e Samsung.

Scheda tecnica del Asus Padfone

Il Padfone presenta: un processore Snap Dragon S4 quad core con architettura cortex-A15 ed in particolare con 2 GB di RAM dedicati; lo schermoavrà 1280 x 720 pixel che si svilupperanno su 4,7 pollici di diagonale in tecnologia LCD IGZO prodotta direttamente da Sharp; non poteva naturalmente mancare la predisposizione alla LTE che nell’ambito della connettività si aggiunge ai vecchi supporti come il  3G, il Bluetooth, l’ NFC, il GPS ed infine il WiFi; la fotocamera sarà posteriore da 13 megapixel e frontale da 1,3 megapixel; infine la memoria integrata potrà essere o da 32 gb o da 64 gb.

Asus Padfone meglio di iPhone5 e Galaxy S3

Fatto sta che caratteristiche alla mano, il Padfone risulta superiore a iPhone5 e Galaxy SIII, ma questo nonostante sia un argomento principale, per i consumatori diventa relativo. Bisogna pensare infatti che i consumatori italiani, acquistano soprattutto quando hanno fiducia in ciò che stanno andando a comprare, e sappiamo che Apple e Samsung da un po di anni fanno innamorare i consumatori con i loro prodotti. Lo scetticismo nell’acquistare un prodotto nuovo è purtroppo un tappo che ottura sempre più un mercato in espansione fatto da società che spesso abbandonano il loro settore principale per dedicarsi a settori secondari. In bocca al lupo quindi ad Asus che anno dopo anno, ci rende participi delle sue innovazioni.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Asus Padfone: un probabile rivale con supporto LTE, 10.0 out of 10 based on 3 ratings