Una delle aziende leader nel settore della tecnologia e dell’innovazione, è sicuramente l’Apple. L’azienda con sede a Cupertino, California, non ha mai smesso infatti, di stupire il mondo intero, nonostante per molti, con la mancanza di Steve Jobs, l’Apple avrebbe perso grande parte della propria magnificenza. Per chi non sa di chi stiamo parlando, Steve Jobs è stato fondatore ed ideatore dell’ azienda Apple, collaborando direttamente alla creazione di molti prodotti, fin quando circa un anno fa, purtroppo, morì all’età di 56 anni causa un arresto cardiaco. Mr. Jobs è stato l’inventore di dispositivi tecnologicamente avanzati che ad oggi sono parte integrante della vita di una grande fetta della popolazione mondiale. Parliamo naturalmente di dispositivi quali iPhone, iPod, iPad, e molti altri ancora anche nel campo dell’informatica come il famoso iMac, primo computer all-in-one ( caratterizzato dal fatto che tutto era racchiuso in uno schermo), o il ricercatissimo MacBook. L’Apple però nel ricordo di Steve Jobs, ha giustamente continuato a fare ciò che ha sempre saputo fare, ovvero stupire la gente. E’  per questo motivo che il 23 ottobre l’ Apple presenta l’ennesimo dispositivo che stupisce lascia tutti a bocca aperta. Infatti il concetto principe della casa di Cupertino ovvero la maneggevolezza, spesso sinonimo di comodità, viene applicato al mondo dei Tablet di Apple. Nasce così e per questi motivi, il Mini iPad.

iPad mini LTE arriva il 29 novembre

In Italia il mini tablet è sbarcato il 2 Novembre e sin da subito è stato apprezzato dai consumatori italiani. Però come ben sappiamo il popolo italiano è molto, ma molto critico, e vedere un tablet completamente nuovo, ma privo di una nuova tecnologia, ha suscitato un bel pò di dubbi. Infatti l’iPad  mini Italia fino ad  oggi è presente solamente in tre versioni Wi-Fi differenti tra loro per la capacità di memoria interna. Così come per gli iPhone, l’iPad mini potrà avere una capacità di memoria di 16 Gb, 32Gb o infine 64 Gb. Oggi però non parleremo delle caratteristiche tecniche del tablet in oggetto, bensì parleremo di tecnologia. Naturalmente la tecnologia che tratteremo è la tecnologia Lte o meglio conosciuta come 4G. Infatti il vero motivo per il quale gli italiani rimasero il 2 novembre basiti, fu proprio dovuto al fatto che il mini tablet ad oggi non è predisposto alla rete 4G. Ecco quello che oggi vogliamo fare è semplicemente tranquillizzare tutti gli italiani interessati al prodotto, dato che il 29 novembre 2012 in Italia arriverà il iPad mini Lte. Ci sarà di conseguenza l’aggiunta di tre versioni nuove del tablet, dato che alle versioni suddette, si aggiungeranno le versioni Wifi + 4G con 16 Gb,32Gb e 64Gb di memoria interna.

Un ritardo giustificato

Come potevamo immaginare, il mercato già impazzisce, soprattutto perchè il prodotto uscirà solamente  26 giorni prima delle festività natalizie, e per molti sarà oggetto di regalo, sia da fare che da ricevere. Ci informano infatti che i negozianti che tratteranno questo prodotto già hanno liste di prenotazioni lunghissime, non assicurando quindi a tutti la possibilità di averlo entro Natale. Che dire, l’Apple ha la capacità di stupire ormai anche con semplici novità come quelle di rimpicciolire o ingrandire un dispositivo. Gli effetti dei consumatori sono dovuti realmente alle qualità dei dispositivi di Cupertino o al marchio Apple che ormai vive di rendita? Beh, questo sicuramente non possiamo dirvelo noi, ma sicuramente insieme col tempo lo scopriremo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

iPad mini LTE in arrivo, 10.0 out of 10 based on 2 ratings