In un mercato tecnologico sempre più ricco, vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista anche la Sony la quale propone finalmente uno smartphone molto interessante. La proposta Sony prende il nome di Sony Xperia T che rappresenta il Top della gamma Sony Mobile ed è stato progettato per offrire ai consumatori un prodotto valido che allo stesso momento risulti “comodo”. Data la concorrenza con Samsung, per i più maliziosi il concetto di comodità sarebbe stata una vera e proprio frecciatina nei confronti della casa Sudcoreana.

Il fattore “comodità” ovvero usability

La critica sarebbe infatti rivolta al Samsung Galaxy SIII il quale secondo Sony, sarebbe uno smartphone che, nonostante le grandi potenzialità tecniche, non rispecchia il volere dei consumatori che risulterebbe essere racchiuso nel binomio tra potenzialità e comodità. Questa politica ci ricorda molto quella sulla quale ha puntato molto la Apple. Naturalmente stiamo parlando dell’ iPhone 5 il quale, rispetto al predecessore risulta essere solamente più alto e non più largo, questo perchè dopo alcuni sondaggi negli Stati Uniti, il 90 per cento della popolazione desidera usare lo smartphone con una sola mano e non con due, come si è costretti con il Galaxy SIII causa grandezza eccessiva.

 

Analisi approfondita del Sony Xperia T

Il Sony Xperia T si presenta più grande dell’ iPhone 5 ma allo stesso tempo più piccolo del Samsung su citato. Presenta infatti uno schermo da 4,6 pollici che consente la riproduzione delle immagini ad alta definizione. Parliamo infatti di un Reality Display Hd il quale presenta molte caratteristiche principali della tecnologia Sony Bravia, ovvero la gamma di Tv di casa Sony. Xperia T però ha tanti altri punti di forza su cui puntare oltre al Display. La telecamera infatti è una delle più potenti del mercato, presentando una fotocamera da 13 megapixel con la capacità di registrare video in alta definizione che riprodotti sul Reality Display, rende immagini quasi reali. A tutto ciò c’è da aggiungere l’ Exmor R che è un sensore che da equilibrio all’immagine (illuminazione, contrasto, nitidezza, ecc.). Il processore Dual Core da 1.5 GHz supporta un Hard Disk interno da 16 GB espandibile con l’inserimento di una Micro Sd.

(Ancora) nessun supporto LTE

Una delle note negative di questo Smartphone è nella connettività dato che per ora l’Xperia T non presenta un supporto per la linea LTE. I consumatori da un telefono prodotto negli ultimi mesi del 2012 pretendono almeno una predisposizione alla linea 4G. Si pensa che la Sony è pronta a modificare l’ Xperia aggiungendo questo piccolo tassello. Fatto sta che la caratteristica della LTE ad oggi risulta talmente importante che purtroppo per la Sony, il suo Xperia non può essere per nulla paragonato a Smartphone come iPhone 5, Galaxy SIII, Padfone 2. Aspettiamo quindi la controffensiva della Sony che sicuramente cercherà di rendere il suo Xperia, un vero e proprio concorrente degli Smartphone più potenti.

La vostra opinione

Che ne pensate del Sony Xperia T, ve lo comprereste? Oppure preferite i cellulari dei due grandi: Apple e Samsung? Fateci sapere la vostra opinione!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.8/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sony Xperia T: uno smartphone povero ricco., 7.8 out of 10 based on 9 ratings